PROFUMOTERAPIA: cos'è e come si fa a casa


Abbiamo sentito parlare tanto di aromaterapia e dei suoi benefici ma...la PROFUMOTERAPIA è tutt'altra cosa.

Ecco di seguito in cosa consiste e come puoi farla a casa


Cos'è la profumoterapia?

La profumo-terapia consiste nel fidarsi solo del proprio naso e del nostro olfatto, questo significa che ciò che agisce non è l'aroma ma l'odore che percepiamo

Ciascuno di noi può provare piacere nell'odorare particolari odori e, anche se impercettibilmente, tutti lo sentiamo in modo diverso.

Infatti, in particola modo, gli odori attivanoalcune ghiandole del sistema endocrino che vengono stimolate adrenalin, endocrina, etc...ch regolano parte del nostro stato di equilibrio fisiologico, chiamato omeostasi.

In sostanza se gli ormoni prodotti compensano una mancanza e agiscono all'equilibrio generale si avverte una sensazione di benessere.

Ma la sensazione di piacere può essere stimolato anche in modo indiretto grazie alla memoria olfattiva, cio significa che, appena riconosciamo un odore anche a distanza di anni, il sistema endocrino viene attivato per riprodurre con gli ormoni emozioni e stati d'animo che abbiamo provato in passato.


A cosa serve la profumoterapia?

La profumoterapia è assolutamente indicata a tutti ma viene  raccomandata maggiormente per chi soffre di depressione, ansia, attacchi di panico, anoressia, stress o per chi ha stati d' animo negativi come insoddisfazione, insicurezza, aggressività, frustrazione...

Come si fa la profumoterapia a casa?

Fare profumoterapia a casa è più semplice di quanto si possa credere.

Innanzi tutto bisogna fare un attimo di chiarezza sugli odori che fanno stare bene, su quelli che appena percepiti danno senso di piacere.



Il mio consiglio è quello di immergersi in una vasca da bagno colma di acqua calda e di unire ad essa un bagnoschiuma.

Provate a pensare a quanto sia piacevole e distensivo già il contatto con l'acqua calda e immaginate di respirare un odore che mate, fruttato o fiorito che sia, tutti preferiamo qualcosa in particolare.

Lasciatevi coccolare dal rumore dell'acqua, dal suo tepore e dal profumo che ne viene sprigionato, chiudete gli occhi e rilassatevi e provate a rievocare i ricordi piacevoli a cui vi riconducono quegli odori.

Io, per esempio, faccio spesso bagni caldi con il bagnoschiuma ai fiori di cotone e mimosa e si, c'è un perché.

È un mix di odori che mi ricordano determinati momenti felici della mia vita, della mia infanzia per la correttezza.

Associo il profumo leggero di mimosa al profumo dei mazzetti di fiori che mi regalava mio padre e rivivo la gita che mi dava vederlo arrivare a casa con un piccolo bouquet tutto per me.

Io ho perso mio padre vent'anni fa e vi posso giurare che le sensazioni che mi fanno percepire il profumo di cotone e mimosa sono veramente dolci e riaffiorano alla mente dei ricordi meravigliosi che mi fanno stare bene e mi riempiono il cuore di gioia.

Il mio consiglio:

Quello che posso consigliarvi è di non fare l'errore di affidarvi a qualunque tipo di detergente ma di scegliere prodotti con aromi e sostanze il più possibile naturali.

Io mi affido ad Yves Rocher da anni e ad altri brand che saltuariamente acquisto in erboristeria.

Se volete provare i prodotti a marchio YR, adatti ad adulti e bambini e spesso in promozione, potete farlo cliccando proprio QUI





Commenti

Post più popolari